Rischia la vita per salvare il suo cane, soccorso dal 118

Un 35enne lignanese è andato in acqua nel Tagliamento nel tentativo di recuperare il suo amico a quattro zampe, ma non ha aveva fatto i conti con le basse temperature del fiume

Il Tagliamento, nella zona dove si è verificato l'episodio

Ha visto il suo cane buttarsi in acqua, nel Tagliamento, e ha pensato che non ce la potesse fare a risalire a riva o che si potesse sentire male. Così è finito in acqua cercando di recuperarlo, ed è stato lui ad avvertire un disturbo, a causa della bassa temperatura dell’acqua (gli è stato infatti successivamente riscontrato un lieve stato di ipotermia).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le difficoltà avvertite gli impedivano di risalire l’argine, ma fortunatamente la scena è stata vista da una serie di passanti, che hanno avvertito Vigili del fuoco, carabinieri e 118. Il padrone - un 35enne del posto - e il cane sono stati così soccorsi e portati in salvo. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 10 aprile, a Lignano, all’altezza di via Casa Bianca. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

Torna su
UdineToday è in caricamento