Brigata Alpina Julia, rinnovato il drappo della bandiera di guerra

Giovedì 24 maggio alla caserma Manlio Feruglio l'ottavo reggimento alpini ha partecipato alla cerimonia solenne

​​Il 24 Maggio presso la Caserma "Manlio Feruglio" di Venzone, in occasione della Festa di Corpo dell’8° Reggimento Alpini, alla presenza del Comandante delle Truppe Alpine, Generale di Corpo d’Armata Claudio Berto e del Comandante del Distaccamento alla Sede Nazionale della Brigata Alpina “Julia”, Colonnello Andrea Piovera, si è svolta la cerimonia solenne del cambio del drappo della bandiera di Guerra del Reggimento. Il vecchio drappo fu assegnato all’8° Reggimento Alpini nel 1946, al termine della 2^ Guerra Mondiale e dopo la fine della Monarchia; pertanto è il primo vessillo Repubblicano assegnato al Reggimento.

La cerimonia

Alla presenza dei Gonfaloni delle città di Venzone, Cividale del Friuli, Tolmezzo, Tarvisio, Gemona del Friuli, Arzignano e Cittadella, tutte gemellate con il Reggimento, dei Vessilli e Gagliardetti dell’ANA e delle Associazioni combattentistiche e d'Arma e di molte autorità civili e militari, il Colonnello Giuseppe Carfagna, 55° Comandante dell’8° Reggimento Alpini, con a fianco il Sottufficiale di Corpo del Reggimento, 1°Luogotenente Renato Ciabrelli, e la signora Daniela Mura moglie del Caporal Maggiore Capo Luca Sanna, caduto in Afghanistan il 18 gennaio 2011, ha provveduto a togliere la freccia e le decorazioni alla vecchia Bandiera ed applicarle alla nuova. La benedizione della nuova Bandiera è stata effettuata da Mons. Angelo Bazzari, già presidente della Fondazione intitolata al Beato Don Carlo Gnocchi, con la quale il Reggimento è gemellato. Durate la Cerimonia il Generale di Corpo d’Armata Claudio Berto ha altresì conferita al Maggiore Carmelo Pezzino, Ufficiale in servizio all’8° Reggimento Alpini, la croce di Bronzo al merito dell’Esercito.

Il drappo

In questi 72 anni il vecchio Drappo, divenuto oramai logoro e che sarà religiosamente custodito presso il Comando del Reggimento, ha visto gli Alpini dell’Ottavo prestare il loro fedele ed infaticabile servizio alla Patria in Italia ed all'estero, seguendo il Reggimento nelle recenti missioni in Bosnia e Afghanistan.

La bandiera

La Bandiera di Guerra dell’8° Reggimento Alpini è tra le più decorate dell’Esercito Italiano ed è custode di:
Ordine Militare d’Italia (1915 - 1918);
Medaglia d’Oro al Valor Militare (Fronte Greco 1940 - 1941);
Medaglia d’Oro al Valor Militare (Fronte Russo 1942 - 1943);
Medaglia d’Argento al Valor Militare (Carnia 1915);
Medaglia d’Argento al Valor Militare (Assaba - Libia 1913);
Medaglia d’Argento al Valor Militare (Ettangi - Libia 1913);
Medaglia d’Argento al Valor Militare (Pal Piccolo, Pal Grande e Freikofel 1915);
Medaglia d’Argento al Valor dell’Esercito (Venzone sisma 1976);
Medaglia d’Argento al Valor dell’Esercito (Moggio Udinese sisma 1976 -12^ Cp.);
Medaglia d’Argento al Valor dell’Esercito (Afghanistan 9 ottobre 2008 - 2 aprile 2009);                                                                          Medaglia di Bronzo al Valor dell’Esercito (Alto e medio Friuli sisma 1976);
Croce d’Argento al Merito dell’Esercito (Mozambico 1994).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si sposta il confine comunale di Udine, al via il Risiko con Pasian di Prato

  • Cronaca

    Tutto quel che c'è da sapere sul concerto di Vasco, parcheggi, trasporti e controlli

  • Cronaca

    La giunta regionale stanzia oltre 6 milioni di euro per le politiche sull'immigrazione

  • Incidenti stradali

    Furgone in fiamme in mezzo alla strada a Udine Sud

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in autostrada lungo la A4

  • Sono due giovani operai le vittime del grave incidente autostradale

  • Dopo le grandi città tursitiche, è Lignano a dotarsi del sistema di self check-in e check-out

  • Rissa fra giovani in piazza Matteotti

  • Camion incastrato nel sottopassaggio di piazzale Cella

  • Sposa un'italiana per il permesso di soggiorno e poi la picchia e la violenta

Torna su
UdineToday è in caricamento