Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rifiuti pericolosi e impianti fuori norma, gli sequestrano tre camini

I carabinieri del Noe hanno effettuato un'operazione di indagine in una realtà produttiva friulana

 

Rifiuti pericolosi stoccati illecitamente e impianto di smaltimento dei fumi non in regola in una realtà produttiva della nostra provincia. Le violazioni, commesse da un'azienda operante nel settore dell’assemblaggio della componentistica informatica, hanno fatto si che i carabinieri del Noe di Udine – lo scorso mese di febbraio – sequestrassero tre camini della struttura dove ha sede l'impresa e i rifiuti. L'accertamento – per verificare le modalità di gestione degli impianti e dei rifiuti derivanti dalla lavorazione delle sostanze chimiche funzionali allo specifico ciclo produttivo – è stato originato da un'indagine della Procura della Repubblica di Udine. Denunciato in stato di libertà il rappresentante legale della società per le ipotesi di reato ambientale di gestione illecita sia di rifiuti che di impianti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento