A San Giorgio di Nogaro arriva la rete in fibra ottica

Avviata in comune la realizzazione di una rete a banda ultralarga da parte di Tim che renderà disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese con velocità di connessione fino a 100 Megabit al secondo. Si raggiungerà la quasi totalità  della popolazione, grazie alla posa di 15 chilometri di cavi in fibra ottica che collegheranno 15 armadi stradali e copriranno 3.500 unità immobiliari

Sta diventando realtà grazie all'accordo siglato tra Tim e Amministrazione comunale la realizzazione della rete in fibra ottica a San Giorgio di Nogaro, con l’obiettivo di rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese grazie proprio alla rete internet super-veloce. Il programma di copertura del territorio del comune di San Giorgio di Nogaro prevede di raggiungere la quasi totalità della popolazione, grazie alla posa di 15  chilometri di cavi in fibra ottica, che collegheranno  15 armadi stradali e copriranno 3.500 unità immobiliari.

Per la posa dei cavi verranno utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di TIM sia pubbliche, in accordo con l’Amministrazione, come ad esempio quella per la pubblica illuminazione . In caso di scavi, saranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.Famiglie e imprese di San Giorgio di Nogaro potranno usufruire di connessioni con velocità fino a 100 Megabit al secondo, che miglioreranno nettamente l’esperienza della navigazione in rete da casa o dall’azienda, abilitando nuovi servizi.

Con la fibra sarà possibile accedere a contenuti anche in HD, giocare on line in modalità multiplayer in alta qualità e contemporaneamente fruire di contenuti multimediali su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese invece potranno accedere a soluzioni professionali evolute sfruttandone al meglio le potenzialità, dalla telepresenza alla videosorveglianza. Un passaggio importante che apre nuove possibilità per i settori sia pubblici che privati in tematiche come la sicurezza, il monitoraggio del territorio o l’info mobilità. Tutte nuove possibilità per un territorio comunale smart e 3.0.

“Il 2017 sarà l’anno della connettività internet ultra veloce – ha dichiarato l’Assessore allo Sviluppo ed alla Innovazione Davide Bonetto -. Grazie alla fruttuosa collaborazione con Tim entriamo concretamente nel futuro con questi nuovi servizi tecnologici, che tanto erano attesi dai cittadini e dalle imprese di San Giorgio di Nogaro. Dopo la connessione alla banda larga  pubblica degli edifici comunali strategici, la conseguente attivazione del servizio internet gratuito comunale tramite WiFi a copertura della quasi totalità del centro storico, quest’anno riusciremo a portare la banda ultralarga fissa e mobile nelle case e nelle aziende dei sangiorgini. Un risultato storico che corona 4 anni di intenso lavoro – nel campo dell’innovazione – da parte dell’Amministrazione comunale sia in termini di  investimenti infrastrutturali sia in termini di sensibilizzazione e formazione nel campo delle  tecnologie digitali e delle ICT (Information and Communication Technologies). Il termine “Smart City” per San Giorgio di Nogaro non è più un’utopia, ma una vera e propria realtà” 

“Anche San Giorgio di Nogaro entra nella lista delle città scelte da TIM per la realizzazione delle nuove reti a banda ultralarga fissa e mobile – ha dichiarato Ivan Russo, Responsabile Access Operations Line Friuli Venezia Giulia di Tim -.Queste moderne infrastrutture di rete consentiranno ai cittadini, alle imprese e alla Pubblica Amministrazione di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nei campi dell’infomobilità e della sicurezza. Si tratta di un risultato significativo, reso possibile dagli importanti investimenti programmati da TIM e dalla preziosa e insostituibile collaborazione con l’Amministrazione comunale”.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento