Oltre 50 mila presenze per il Presepe di sabbia dedicato all'Orcolat

Edizione da record a Lignano Sabbiadoro per la grande opera realizzata dagli artisti dell'accademia della sabbia, quest'anno dedicata al ricordo del terremoto del 1976. Il presepe rimarrà a grande richiesta aperto tutti i fine settimana fino al 29 gennaio

Successo record per la 13° edizione del Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro; superata quota 50 mila visitatori, molti dei quali provenienti da fuori regione e dall’estero, per l’opera realizzata dagli artisti dell’Accademia della Sabbia. Una presenza numerosa e costante quella registrata più in generale anche per tutti gli appuntamenti del calendario degli appuntamenti di “Natale d’A…mare”, per i mercatini e per la pista di pattinaggio e per tutti gli eventi che hanno contribuito a rendere quello di quest’anno un Natale da ricordare a Lignano Sabbiadoro. Viste le tante richieste di informazioni e le prenotazioni che continuano ad arrivare, il Presepe di Sabbia rimarrà aperto anche in tutti i fine settimana di gennaio, il sabato (orario 14.00/18.00) e la domenica (orario 10.00/18.00) fino al giorno 29, quando chiuderà definitivamente il sipario su questa fortunata edizione.

Molto apprezzato è stato il tema scelto per l’opera di quest’anno che ha reso meravigliosamente omaggio al Terremoto del 1976, caratterizzandosi come una passeggiata attraverso straordinari blocchi scultorei, magistralmente lavorati per ricordare il sisma del Friuli, includendo anche tutti gli elementi religiosi e classici del presepe italiano. Moltissime sono state le iniziative solidali abbinate al presepe, su tutte il gemellaggio con gli amici di Amatrice, che ha visto ospitare una comitiva di oltre 100 abitanti delle zone colite dal sisma del centro Italia a Lignano Sabbiadoro, dal 30 dicembre al 2 gennaio. Un bellissima esperienza che si è chiusa – dopo le visite a Gemona e Osoppo – con la preparazione della grande amatriciana solidale tenutasi a Piazza Natale a Capodanno. Fra i record di questa edizione della manifestazione anche quello relativo all’Albero di Yule, che ha raccolto sui suoi rami oltre 40 mila biglietti di buon auspicio lasciati dai visitatori. Per chi non lo avesse ancora visitato, c’è dunque ancora tempo fino al 29 gennaio per ammirare questa straordinaria opera realizzata utilizzando solo la sabbia dell’arenile di Lignano, senza alcun collante o additivo chimico. 

La 13° edizione del grande Presepe di Sabbia è organizzata dall’Associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur, con il sostegno della Città di Lignano, in collaborazione con Pro Loco Lignano, Lignano in Fiore Onlus, Lignano Sabbiadoro Gestioni e con il fondamentale contributo delle associazioni lignanesi

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Morto un turista in spiaggia a Lignano Sabbiadoro

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Aperto il primo take away di frico al mondo, il Frico Gourmet in piazzale Cella

Torna su
UdineToday è in caricamento