Inaugurato in centro a Udine il The Alibi, pub con solo birra artigianale

Aperto da un mese, il pub è il sogno realizzato di Giovanni Rossi, un autentico amante ed esperto di birre artigianali di tutto il mondo

Giovanni Rossi mentre spilla la birra al The Alibi

Ha aperto le sue porte il primo giugno, giusto in tempo per dissetare gli udinesi durante questa calda estate. Stiamo parlando di The Alibi, un nuovissimo pub inaugurato in via dei Torriani 23 a Udine da Giovanni Rossi, un autentico appassionto di birra artigianale.

Il pub

Un locale in pieno centro a Udine dove bere solo birra, in effetti, mancava. The Alibi vanta vanta ben 10 spine e due pompe inglesi, handpump,dove non si usa la CO2 ma si tira letteralmente fuori la birra dal fusto, meccanicamente. «Le birre sono in continua rotazione - ci spiega Giovanni - appena finisce un fusto se ne mette su un altro di un tipo diverso». Le birre arrivano al The Alibi - nome derivato dalla serie televisiva Shameless - da tutto il mondo, il criterio di selezione prevede che siano rigorosamente artigianali e buonissime. «Principalmente arrivano dall'Italia e dall'Europa, con una selezione di una 40ina di referenze, alcune artigianali senza glutine e altre con gusti un po' particolari, come quella acida. E, infine, c'è anche una piccola selezione di birrifici artigianali friulani».

Una caratteristica del locale, a parte la moderna aria british che vi si respira, è che non si effettua servizio al tavolo. «Non è cattiveria! È che voglio davvero che il cliente osservi le spine, che mi chieda consiglio e si informi su cosa sta bevendo, da dove viene la birra, chi la produce e le meravigliose storie che ci sono dietro a ogni calice. Io sono sempre pronto a spiegar tutto perché credo molto nella funzione educativa di chi svolge questa professione». Anche per questo, più avanti al The Alibi si svolgeranno serate di degustazione e di conoscenza sulla birra, ma anche concerti di musica live. Gli orari sono tutti i giorni tranne la domenica, dalle 18 alle 2 di notte. «Non c'è cucina, perché vogliamo che la birra sia il vero motore del pub, ma ovviamente serviamo degli stuzzichini di accompagnamento».

Lui chi è?

«Da molti anni la birra fa parte della mia vita. Sotto forma di semplice pinta da bere con gli amici, come oggetto di studio durante la mia formazione da birraio, come protagonista delle mie giornate durante il periodo di lavoro in birrificio ed anche nel mio garage dove mi diverto a produrla nel tempo libero. Le ho dedicato tempo, passione, energia, centinaia di chilometri e soldi, e sapere che tra pochissimo potrò chiamare tutto questo “il mio lavoro” nel pub che sto per aprire… mi rende la persona più felice del mondo». Così scriveva Giovanni qualche giorno prima di inaugurare il suo pub, ammettendo tra sè e sè che «ogni tanto i sogni si realizzano».

Giovanni ha 28 anni ed è di Udine, anzi «di Chiavris», come ci tiene a specificare lui. Dopo essersi diplomato come geometra ha lavorato in un'azienda vitivinicola per poi frequentare un corso di sommelier che lo ha totalmente folgorato nel momento in cui si sono svolte le lezioni di degustazione di birra. «Mi hanno così appassionato che ho voluto saperne sempre di più, così nel 2015 ho fatto un corso di mastrobirraio a Padova e ho cominciato a lavorare nei birrifici della regione». Ma il sogno più grande era quello di aprire un locale tutto suo, sogno che ora si è finalmente realizzato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

  • Danni alla "Tod's" dei Della Valle, processo in tribunale a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento