L'11esimo assessore di Udine dal Fridays for Future, la proposta di Progetto Innovare

Il sindaco Fontanini ha dichiarato che porterà gli assessori della sua giunta da 10 a 11 e la civica di opposizione propone che sia un componente femminile del movimento ambientalista udinese

Alcuni componenti del Fridays For Future di Udine

Non a tutti sta bene che Fontanini aumenti il numero degli assessori della sua giunta. Ma se così sarà, gli oppositori pensano che almeno il sindaco lo debba scegliere tra chi si è distinto. Così è partita la proposta di Progetto Innovare che attraverso le parole del suo coordinatore Massimo Ceccon ha espresso il desiderio di vedere uno degli uomini o delle donne di Fridays For Future dentro l'amministrazione comunale.

«Nei giorni scorsi abbiamo appreso che il sindaco Fontanini è intenzionato a sfruttare l’opportunità di nominare l’undicesimo assessore della sua Giunta. La possibilità, introdotta dalla maggioranza Fedriga con la L.R. 20/2018, è però condizionata al sussistere di “particolari esigenze di governo locale, anche di natura transitoria”, e non prevede il superamento delle quote obbligatorie di genere previste per le Giunte comunali: “nelle giunte dei comuni con popolazione superiore ai 3.000 abitanti nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico. Nel calcolo degli assessori va incluso anche il Sindaco, a garanzia della rappresentanza di genere”. Il prossimo assessore dovrà quindi essere una donna – commenta Massimo Ceccon, coordinatore di Progetto Innovare – visto che ad oggi sono solo 4 sugli 11 componenti della Giunta Fontanini. Ci si chiede come verrà giustificata l’esigenza di un ulteriore componente a fronte dei numerosi assessori part-time, che potrebbero invece essere richiamati a svolgere il loro compito a tempo pieno. Comunque, visto che dovranno decurtarsi lo stipendio per far consentire la nomina di questa nuova collega, evidentemente a tutti va bene così».

Non ci possono essere costi aggiuntivi

La Legge Regionale, infatti, ha previsto che l’eventuale 11esimo assessore non pesi ulteriormente sulle casse comunali rispetto al costo della Giunta preesistente, bensì comporti una proporzionale diminuzione dell’indennità degli attuali componenti per mantenere il costo finale invariato.

La sifda dell'ambiente

«Chiediamo però a Fontanini – prosegue Ceccon – di dimostrare con i fatti di aver compreso realmente qual è l’unica vera esigenza straordinaria alla quale questa nostra epoca ci chiama a far fronte, cioè quella climatica. È evidente, infatti, dopo il primo anno di mandato, che l’ambiente, la mobilità sostenibile, l’economia circolare sono i grandi assenti delle politiche di quest’amministrazione, quindi questa potrebbe anche essere l’opportunità per affidare queste tematiche a qualcuno che ci creda. Ad esempio scegliendo per questo ruolo una delle referenti di Fridays For Future Udine. Queste ragazze (così come i loro colleghi maschi, s’intende) hanno dimostrato una capacità d’analisi e una determinazione nel cambiare la disastrosa realtà che hanno ereditato, che può e deve trovare spazio nelle istituzioni, adesso».

Ceccon precisa di non far parte del gruppo delle ragazze e dei ragazzi di Fridays For Future, i quali hanno da sempre rivendicato una trasversalità e una non affiliazione politica, bensì di «guardare con rispetto e riconoscenza alla battaglia che conducono per tutti noi. Ora, al di là delle – talvolta umilianti – pacche sulle spalle elargite dall’attuale maggioranza cittadina, c’è la possibilità di riconoscere un ruolo attivo e fattivo a questo movimento. Fontanini sacrifichi gli appetiti politici dei suoi partiti per una finalità più grande».

Potrebbe interessarti

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento