Consumatori attivi presente al processo per il crac della Banca Popolare di Vicenza

Nei giorni scorsi si è svolta l'udienza nell'aula bunker di Mestre. In corso gli accertamenti per i risparmiatori traditi

L'aula del processo

Nell'aula bunker di Mestre è continuato nei giorni scorsi il processo per il crac della Banca Popolare di Vicenza. E ancora una volta è presente l’associazione Consumatori attivi per vigilare sull’andamento dell’udienza.

Chi sono i danneggiati

Il collegio giudicante ha il compito infatti di chiarire chi siano i "danneggiati", per capire poi chi possa chiedere un risarcimento. Insieme alla presidente Barbara Puschiasis e all’avvocatessa Denaura Bordandini, l’associazione è stata presente per dar voce agli avvocati delle parti civili al fine di replicare alle eccezioni delle difese degli imputati sulla esclusione di chi è stato danneggiato dai reati di aggiotaggio, ostacolo alle funzioni di vigilanza e falso in prospetto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Camion sbanda in autostrada, tre km di coda tra Villesse e Redipuglia

  • Eventi

    Il Giro d'Italia 2020 incontra le Frecce Tricolori

  • Cronaca

    Adolescente si taglia un tendine con uno sci, grave infortunio sullo Zoncolan

  • Cronaca

    Ladri in gran spolvero, furti in città e provincia per quasi 50mila euro

I più letti della settimana

  • Accoltellato un uomo in autostazione a Udine

  • Spettacolare incidente in Chiavris, due persone coinvolte

  • Udinese-Chievo 1:0 | Le pagelle: Teo è il coraggioso, De Paul sempre lo stesso

  • Caffè Beltrame raddoppia e si rifà il look

  • Fagagna, auto si ribalta nel centro del paese

  • La porta con l'inganno in un edificio dismesso e tenta di abusare sessualmente di lei

Torna su
UdineToday è in caricamento