Gli oltranzisti cattolici di Militia Christi ricordano Eluana "a 10 anni dall'uccisione"

A parlare è Fabrizio Lastei, presidente del movimento che ha manifestato fuori da La Quiete nel giorno dell'anniversario della morte della donna

Un'ora davanti alla clinica "La Quiete", per "ricordare Eluana Englaro a 10 anni dall’uccisione per eutanasia". Questo l'obiettivo del presidio messo in scena ieri sera da Militia Christi, organizzazione che per voce del suo presidente Fabrizio Lastei si definisce "movimento politico cattolico". 

Lastei, presente sul posto assieme ad alcuni militanti, ha ricordato "il significato tragico avuto dalla vicenda di Eluana, vittima di una politica incapace di fermare il delitto in atto e uno staff medico che ha accettato di far morire per inedia una persona". Lastei ha letto la cronaca che la giornalista Lucia Bellaspiga di Avvenire sugli ultimi momenti di quella vicenda a cui sono seguiti, alle 19:35 (ora esatta del decesso di Eluana Englaro) due minuti di silenzio.  Sul posto è stata lasciata un’immagine di Eulana insieme ad una candela con la scritta: “Per Eluana... Mai più eutanasia.” 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento