Pantianicco, ecco i vincitori dei premi delle migliori aziende, mele e derivati

Nel primo weekend della Mostra, consegnato il premio 'Mela Friuli 2014': la selezione dopo circa 80 aziende

Consegnato il Premio Mela Friuli 2014 nel primo week end della 45° Mostra regionale della Mela di Pantianicco. Sabato, al secondo giorno della manifestazione promossa dalla Pro Loco di Pantianicco e dal Comune di Mereto di Tomba, è stata eletta la migliore azienda. La commissione tecnica, presieduta da Emilio Beltrame dell’Assessorato Agricoltura regionale, dopo aver effettuato i sopralluoghi in circa 80 aziende, ha decretato vincitrice del Premio speciale Mela Friuli, l’Azienda Agricola Andreosso, di Ribano Maria Grazia di Sedegliano (Ud).

Sono stati poi assegnati anche i premi per la miglior azienda biologica (Franceschinis Paolo di Paolo Franceschinis, Mortegliano), all’azienda con superficie inferiore ai 3 ettari (Driutti Marco, Bertiolo), all’azienda Montana (Val del Lago di Granzotti Loris, Cavazzo Carnico). Menzione speciale giovane melicoltore a Ganzini Juri di Grions di Sedegliano.
Una novità per i premiati: in accordo con la Provincia di Udine, l'azienda premiata del 2013 riceverà 100 piantine di mele della varietà DI CORONE, mentre le aziende vincitrici per il 2014, riceveranno  quest'anno una piantina simbolica  sempre della stessa varietà, per ricevere poi nel 2015 le 300 piante, dato che ci vuole un anno perché siano piantumabili.

Tale accordo fra Po Loco Pantianicco e la Provincia di Udine, nasce dal fatto che la varietà Di Corone, è stata individuata fra le varietà autoctone FVG da salvaguardare come quella anche più resistente, che necessita meno trattamenti e anche più gradita al consumatore.
La commissione Premio Mela Friuli 2014, ha inoltre assegnato i  premi  per le migliori cassette di mele alle autoctone  Di Corone  e alle Gala della Podrecca di Dario Nereo di Lorenzaso, Tolmezzo; biologiche Gold Rush di Franceschinis Paolo, Mortegliano; Gruppo Misto, Morgenduft Dallago e alle Stark Delicious di La Tiepola di Peter Gabalin, Campagna di Maniago; Fuji di Pez Pio, Codroipo; Granny Smith Freschet Egidio, Budoia; Golden di Max & Manfred, Galleriano di Lestizza.  I migliori succhi di mela limpidi sono dell’azienda agricola Soini Quinto e figli, Enzi Skant ed Eomela; il migliore torbido è della Coop Agricola Il Frutto Permesso. Il sidro di mele più buono, invece, è realizzato dalla Pro Loco Pantianicco. E per l'aceto di mele si è distinta l’azienda Mostbarkeitan.

La mostra regionale prosegue da giovedì 2 fino a domenica 5 ottobre con concorsi, musica, sport e ovviamente la mela in tutte le sue declinazioni. www.prolocopantianicco.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento