Il pranzo per i meno fortunati lo offre un'azienda che vuole restare anonima

L'appuntamento è per il 7 gennaio al "Belvedere" di Tricesimo

I Volontari delle Croce Rossa udinese organizzano  per domenica 7 gennaio la terza edizione del Pranzo dell’Amicizia. Un pranzo che nasce dal desiderio di non lasciare nessuno solo in occasione delle festività natalizie.

Un’azienda speciale

«Il pranzo è il frutto di un lavoro in rete che dura da mesi - racconta Andrea Spinato, vice presidente della Cri -. Croce rossa, Consiglio Regionale FVG, Comune di Tricesimo, servizi sociali e aziende locali si sono uniti per regalare un sorriso alle persone meno fortunate. Tutto ciò è  possibile grazie alla disponibilità dei volontari ma soprattutto grazie alla generosità di una azienda locale che ha  chiesto di rimanere anonima. A quest’ultima va il mio più grande grazie».

I partecipanti 

Prenderanno parte i ragazzi disabili del Centro socio riabilitativo educativo/ Csre, i nonni delle case di riposo, delle case famiglia,  le persone vulnerabili del territorio e per la prima volta alcune  persone senza dimora presenti sul territorio udinese. Chiunque stia attraversando  un periodo di difficoltà può quindi prenotare la propria partecipazione al pranzo entro la giornata di martedì 2 gennaio , o chiedere semplicemente un aiuto in termini di generi alimentari e vestiti. Lo può fare attraverso il numero di telefono 331.6358386 che è attivo 24 ore al giorno o scrivendo a tarcento@criudine.it.

Il posto 

La location scelta  quest’anno è il ristorante Belvedere di Tricesimo. Per le persone che non sono automunite ed hanno difficoltà a raggiungere il luogo del pranzo è previsto un servizio  di trasporto con auto della Croce Rossa.
croce rossa-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento