Trasporta un cadavere nel camion frigo, diretto in Friuli: fermato sulla A4

La salma è quella di un cinese e i parenti, residenti nella nostra regione, volevano spedirla in Cina per i funerali. La macabra scoperta da parte della Polizia di Vicenza

Trasportava un cadavere nel proprio camion frigo ma è stato intercettato dalla Polizia Stradale di Vicenza sulla A4, nei pressi del casello di Montebello. Protagonista un croato, incaricato dalla famiglia del deceduto di trasportare il corpo di un uomo cinese, la cui salma proveniva dal Piemonte ed era stata richiesta e pagata dai parenti residenti in Friuli.

La notizia è stata riportata dai colleghi VicenzaToday: il camionista croato, come detto, aveva prelevato il cadavere in Piemonte. Durante un controllo, gli agenti della Polstrada hanno scoperto il corpo: era il cadavere di un cinese, i cui parenti residenti in Friuli avrebbero voluto spedire in Cina per i funerali. A quanto pare, le intenzioni di altri parenti dell'uomo erano diverse da quelli residenti nella nostra regione: infatti, la scomparsa del cadavere dall'obitorio era stata denunciata alle autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il trasporto, illegale, il croato avrebbe ricevuto 1.500 euro dalla famiglia del deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento