Refurtiva recuperata nei pressi del campo nomadi di Udine

Il rinvenimento degli oggetti a seguito di un controllo da parte degli agenti della Squadra Mobile locale e degli uomini del Raparto prevenzione crimini violenti di Padova

Ieri pomeriggio la Squadra Mobile di Udine, coadiuvati dal Reparto prevenzione crimini violenti di Padova, ha recuperato durante un controllo al campo nomadi di Udine in via Monte Sei Busi della refurtiva illecitamente sottratta all'interno di un'azienda vitivinicola del manzanese. 

La refurtiva, composta in gran parte da attrezzi agricoli e del valore di diverse migliaia di euro, era nascosta sotto un sacco di iuta in un appezzamento abbandonato, utilizzato sovente come discarica. Tra gli strumenti sono state trovate delle forbici idrauliche professionali per la potatura, del valore di circa 2.500 euro, un martello pneumatico di marca Bosch, una motosega tagliamuri e altri utensili da giardinaggio. Le indagini ora proseguono sia per risalire ai proprietari di un'altra parte di oggetti ritrovati, sia per individuare eventuali responsabilita' per i furti o la ricettazione del materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

Torna su
UdineToday è in caricamento