Problema colombi e piccioni a Udine: le iniziative del Comune

L'amministrazione cittadina, come accade ogni anno, adotta una serie di iniziative per limitare la proliferazione dei volatili, a tutela della salute e del decoro urbano

Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha avviato una campagna di contenimento della proliferazione di colombi e piccioni liberi urbani a tutela della salute pubblica e del decoro urbano. Nelle prossime settimane, infatti, inizierà la distribuzione di un apposito farmaco antifecondativo per colombi, un prodotto che oltre a non avere alcun effetto nocivo sugli uccelli a cui è destinato, non presenta rischi per animali domestici, selvatici, per l’ambiente e per l’uomo. Se ne sconsiglia comunque il contatto e l’ingestione. Il farmaco sarà distribuito da qui a ottobre per cinque giorni alla settimana.
 
Da quest’anno, inoltre, saranno utilizzati, in via sperimentale, tre distributori automatici di mais antifecondativo a integrazione degli interventi di distribuzione manuale.
Gli erogatori saranno posizionati in prossimità di aree abitate da colonie numericamente rilevanti di colombi: in via Di Mezzo/via Parini (cortile di una casa disabitata di proprietà di un’agenzia immobiliare), in via San Daniele Parco (parco Mc Bride) e in via San Rocco (terrazza della biblioteca della 2° circoscrizione. Si chiede la collaborazione di tutta la cittadinanza affinché le operazioni di distribuzione del mangime non siano ostacolate evitando quindi di fornire alimenti alternativi. Per qualsiasi ulteriore informazione al riguardo è possibile contattare l’ufficio Ambiente del Comune (tel. 0432 271931/935).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Più di 5mila i truffati dalle manutenzioni antincendio

Torna su
UdineToday è in caricamento