I tifosi si mobilitano. Parte la petizione per non sospendere il progetto New Generation

Da pochi giorni è attiva una petizione on-line che chiede alla dirigenza dell'Udinese Calcio di non sospendere per i prossimi anni l'iniziativa, unica in Italia, che coinvolge i giovanissimi tifosi. "Non togliamo un sogno ai ragazzi" è l'appello che un padre lancia a paron Pozzo

Pochi giorni fa un tifoso friulano, ma soprattutto un padre di famiglia, Tiziano Pilosio, ha sottoscritto una petizione on-line 'Non togliamo un sogno ai ragazzi della New Generation' per portare alla ribalta la decisione dell'Udinese Calcio di non organizzare per la stagione 2014/2015 l'iniziativa, fiore all'occhiello nei campi di Serie A di tutta Italia, 'New Generation', il progetto che coinvolge i giovanissimi tifosi a vivere lo stadio in maniera speciale, con proposte di animazione, gadget e incontri coi calciatori. La sospensione, infatti, risulta indispensabile alla dirigenza bianconera per i lavori che lo Stadio Friuli subirà nei prossimi due anni per la creazione del nuovo Stadio Friuli.  Il crono-programma del cantiere, che prevede la demolizione e la creazione di un settore per volta partendo dalla curva nord, ridimensionerà di molto la capienza dell'impianto nel biennio di restyling (si pensi a quando verrà demolito il settore dei distinti) e necessiterà dell'inevitabile spostamento dei supporter di volta in volta negli spazi a disposizione.

Secondo Pilosio, il progetto 'New Generation' non deve comunque essere messo in discussione. 300 posti da garantire ai ragazzini festanti non sono un enorme  ostacolo da affrontare e l'iniziativa è così innovativa e lungimirante che stopparla sarebbe un vero e proprio errore. Scopo della petizione è raccogliere 1000 adesioni e scuotere e sensibilizzare sull'argomento sia l'opinione pubblica che la dirigenza bianconera.
Raggiunto il target prefissato, le firme saranno poi raccolte e consegnate ai Pozzo nella speranza di una sua marcia indietro. Questa la petizione sul portale firmiamo.it:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli ultimi 3 anni grazie a Michele De Sabata, l’Udinese calcio, ha fondato la New Generation, dando la possibilità ai bambini dai 8 ai 14 anni di seguire la loro squadra del cuore, appunto l’Udinese, in un settore a loro dedicato, con tanto di animazione e merenda durante l’intervallo della partita.
Inoltre in questi anni ci sono stati molti altri eventi collaterali, tra cui le trasferte di Chievo e Bologna, i vari ritrovi per inaugurazioni di parchi, la partecipazione al campionato del gusto e ogni anno la visita allo stadio Friuli, agli spogliatoi e ad assistere, da bordo campo, all’allenamento dei loro beniamini, per non parlare della conferenza stampa pre-partita con un giocatore o la possibilità di essere sul campo ad inizio partita con Udinese channel!! Senza contare che viene loro impartito un insegnamento, a tifare per l’Udinese e a non denigrare l’avversario. Uno step culturale non da poco. Tutto questo è stato costruito in tre anni... ora nel prossimo campionato stagione 2014/15 tutto questo non sarà più possibile!!!
Volete togliere un sogno ai ragazzini! Questa 'iniziativa' è unica in Italia, ce la invidiano tutti! Siete mai stati allo stadio? Avete ascoltato quanto è bello sentire i cori che intonano i bambini? Questo lo fanno anche quando tutto lo stadio è ammutolito perché, secondo i grandi, la squadra non gioca bene; è bellissimo sentire i bambini che incitano la squadra sempre e comunque! Allora perché togliere questa possibilità ai ragazzini, ai tifosi del futuro...  Perché destinare il loro settore a dei possibili o probabili abbonati (ma siete sicuri di questo?) quando sarebbe sicuramente riempito da 300 ragazzini festanti e gioiosi?!?
Il problema sarà la ridotta capacità dello stadio Friuli? 300 abbonamenti fanno la differenza? Vedere in giro i ragazzini con le maglie dell’Udinese, sapere che hanno la suoneria del cellulare con la canzone dell’Udinese, sentirli parlare dell’Udinese... Tutto questo non vi fa pensare? Una cosa è andare allo stadio con i genitori, altra cosa è vedere la partita tra ragazzini, fare amicizia con coetanei friulani uniti dalla tua stessa passione, l’Udinese!  Volete che tutto questo diventi passato e non presente presente?!? Chiediamo alla proprietà dell’udinese, i Sig. Pozzo e ai dirigenti di cambiare idea e di lasciare questo sogno ai ragazzi della New Generation.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento