Commercio, ristorazione e servizi di alloggio: nel 2018 perse quasi 1000 imprese in Fvg

Da un'indagine di Confcommercio è emerso che il Friuli Venezia Giulia nel 2018 ha perso 934 imprese nel settore del commercio, dei servizi di alloggio e di ristorazione

Dati allarmanti nel settore del commercio regionale per il 2018: da un'indagine emerge che in Friuli Venezia Giulia si siano perse 707 imprese, di cui 392 al dettaglio. Inferiore, ma comunque consistente (-227), il saldo negativo tra iscritti e cessati nei servizi di alloggio e ristorazione. Il totale è di -934 società, in un contesto in cui il Nordest, sempre sommando commercio, alloggio e ristorazione, fa segnare -10.856.

Le difficoltà economiche

«Cifre – commenta il presidente di Confcommercio del Friuli Venezia Giulia Giovanni Da Pozzo – che confermano le perduranti difficoltà dell’economia, con pressione fiscale e burocrazia che costringono a perdite ulteriormente pesanti. Non a caso il segno “meno”, in ogni parte del territorio, interessa anche industria e agricoltura».

tabella 1-3

L'indagine

L’indagine, un'elaborazione dell’Ufficio studi nazionale su dati Movimprese, rappresenta il punto di Confcommercio dal Pil ai consumi, dalle forze lavoro alla numerosità delle imprese, dal ruolo della terziarizzazione agli effetti del calo demografico. Una fotografia dei cambiamenti dell'economia delle regioni italiane negli ultimi dieci anni e dell'evoluzione dei divari territoriali. Tra le altre informazioni che riguardano il Fvg, oltre alle imprese registrate per settore di attività economica (22.717 del commercio, di cui 11.417 al dettaglio, 9.582 dei servizi di alloggio e ristorazione), anche il valore aggiunto (fatto 100 il valore Italia la regione è al 108,4, con Trieste 121,8, Pordenone 106,8, Udine 106,5 e Gorizia 97, mentre il Nordest è a 120,3) e i consumi per abitante (anche in questo caso il valore Italia è 100, il Fvg è al 107,6, Pordenone 108,8, Trieste 108,7, Udine 107,2, Gorizia 104,8; il Nordest è a115).

tabella 2-2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento