Perde la patente e cerca di impiccarsi: un passante lo salva

Una vicenda che poteva trasformarsi in una e vera e propria tragedia in un paese della Bassa Friulana

Più di qualche bicchiere di troppo, il posto di blocco, la patente ritirata e la crisi dovuta al fatto che stare al volante rappresenti la sua vita lavorativa. Una volta tornato a casa - verso le 10 di sera, in un paese della Bassa Friulana - , preso dalla disperazione e ancora sotto l’influenza dell’alcol, realizza una corda che attacca a una ringhiera, si lega al collo e si butta al piano di sotto. Un passante lo vede penzolare dal balcone, lo raggiunge e lo solleva, perché non soffochi. La moglie, che era in casa, si rende conto della scena, prende un coltello e taglia il cappio liberando il marito. Allertato arriva poi il personale del 118, che - come racconta Il Gazzettino - riesce a rianimare l’uomo, mettendo fine a un episodio che poteva trasformarsi in vera e propria tragedia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per tutti gli accertamenti del caso. 

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Auto a ruote all'aria per un brutto incidente

Torna su
UdineToday è in caricamento