Incappucciati con delle taniche chiedono del vino, la gente si spaventa ma sono pastori

È successo ieri a Palmanova quando alcuni cittadini si sono allarmati per la presenza di due uomini che andavano porta a porta a chiedere da bere

Un gregge di pecore in transumanza per il Friuli

Chissà che cosa hanno pensato gli abitanti di Sottoselva, fuori dalle mura di Palmanova, nel veder fuori dalle loro porte questi due uomini incappucciati nei loro impermeabili a chiedere del vino. Chissà cosa hanno pensato vedendo che reggevano delle taniche, intorno alle 21 di ieri sera. Di certo niente di buono, visto che hanno sentito la necessità di segnalare la presenza di questi signori vestiti in modo così singolare a fare una richiesta altrettanto singolare. Forse nelle loro orecchie è risuonata la melodia de "Il pescatore" di Fabrizio De André, dove a chieder pane e vino è un assassino. Di certo non si sono immaginati che i due altro non erano che pastori rumeni, assunti da un alevatore della Val Resia per effettuare la transumanza di un gregge di pecore lungo il Friuli. Dovendo passare la notte a badare gli animali e rimasti senza viveri, i due hanno pensato di rivolgersi ai palmarini ma, complice l'abbigliamento un po' trasandato, l'orario insolito e la pioggia battente, i residenti non hanno visto per nulla di buon occhio l'avanzare porta a porta della coppia, che altro non volevano però che un po' d'acqua e di vino per rifocillarsi. Una volta giunti i carabinieri, i due sono stati condotti nella caserma di Palmanova dove sono stati identificati e, accertata la non sussistenza di alcun reato, immediatamente rilasciati. Un'ultimo particolare. Il gregge condotto dai due è passato oggi sui bastioni di Palmanova suscitando molta curiosità tra i passanti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento