Discoteca abusiva a Remanzacco, denunciati due 16enni

Preparato un party con dj all'interno di un capannone, con tanto di pubblicità sui social e ingresso a pagamento

Minorenne nei guai nel cividalese. Il giovane aveva organizzato una festa non autorizzata, all'interno di un capannone a Remanzacco, pubblicizzando l'evento con volantini e post sui social network.

La denuncia

Per questo motivo il ragazzo, di 16 anni, è stato denunciato ieri per organizzazione abusiva di pubblico spettacolo dalla Polizia del Commissariato di Cividale del Friuli che ha interrotto la festa, prima che iniziasse. 

La perquisizione

All'interno della struttura erano già arrivati circa 70 minori, per un incasso di circa 650 euro. L'entrata alla serata aveva un costo di 10 euro a persona. Il capannone era stato allestito con una postazione per il dj e un bancone con tanto di superalcolici di cui non era ancora iniziata la somministrazione. I partecipanti sono stati rimandati a casa.

Istigazione all'uso di droga

Uno di loro è stato denunciato per istigazione all'uso di sostanze stupefacenti. Gli agenti lo hanno riconosciuto come l'autore di un video postato pochi giorni prima sui social network in cui consumava della droga. Il minore non è stato trovato invece in possesso di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento