Palazzine senza gas per tre settimane, le bollette arrivano lo stesso e anche più salate

Doppia beffa per 96 famiglie del quartiere Aurora, che lo scorso mese di marzo avevano dovuto sopportare 20 giorni senza la possibilità di scaldarsi e cucinare

Dopo il danno - come si è soliti dire - anche la beffa. Anzi, una doppia beffa. La situazione riguarda due palazzine del quartiere Aurora - in via Periz e via Pradolin - che sono state tre settimane senza gas nel mese di marzo, a causa di una serie di lavori legati a una fuga. Il disagio ha coinvolto un totale di 96 famiglie, che si sono dovute arrangiare in tutti i modi, sia per quello che riguarda la cottura dei cibi che per il riscaldamento, in un periodo in cui il freddo pungeva ancora. 

LA BOLLETTA. In questi giorni tutti i nuclei familiari coinvolti si sono visti recapitare la “bolletta” del gas, relativa proprio al periodo in considerazione, con ben due sorprese. Ce lo racconta direttamente Debora Locatelli, inquilina di uno degli appartamenti in considerazione assieme al marito e ai due figli: «Ci è arrivata una bolletta vera e propria, con dei conteggi effettuati sulla spesa media dell’anno precedente. Come se nulla fosse paghiamo per un servizio che non abbiamo avuto. In più sono stati aggiunti a ciascuna famiglia 65 euro per “riattivazione contatori”».

LE SOLUZIONI. Locatelli non ha mollato la presa e si è messa alla ricerca di una soluzione. «Ci siamo attivati e abbiamo sentito Amga-Hera, che ha attribuito la responsabilità della cosa all’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Da loro ma non abbiamo ottenuto ancora però ancora nessuna risposta. Nel frattempo abbiamo contattato anche il sindaco Honsell, che si era già interessato della vicenda all’inizio di tutto e che si è detto disponibile a occuparsene. Speriamo che almeno lui possa darci una mano».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento