Ospedale di Udine: riaperto il Pronto Soccorso e presentato nuovo macchinario contro i tumori al seno

Lavori di ampliamento terminati al Padiglione 1 dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. In mattinata è stato anche presentato "Gammapot", strumento che aiuterà a sconfiggere più efficacemente il carcinoma mammario. L'ospedale di Udine è il primo in Europa ad averlo

Pronto Soccorso di Udine

Doppia novità all'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine. Terminati con un giorno di anticipo i lavori di ampliamento iniziati lo scorso dicembre che hanno rivoluzionato per circa 5 mesi il Padiglione 1 dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. Questa mattina, inoltre, è stato presentato durante una lezione magistrale il nuovissimo macchinario americano denominato Gammapod, il primo - e per adesso l'unico - presente in Europa, in grado di contrastare il cancro della mammella con tempi e risultati nettamente più veloci e mirati.

Rinnovato il Pronto Soccorso

L'allargamento della sala d'attesa e il restyling del Pronto Soccorso renderà da oggi più rapida e funzionale l’accettazione e la gestione degli utenti. Un intervento che si era reso necessario anche per migliorare il lavoro dei medici e degli infermieri in servizio al Padiglione 1. 

Gammapod

Gammapod-2Il nuovo macchinario per il trattamento dei tumori della mammella è stato presentato questa mattina a Udine dal suo stesso inventore, Cedric X Yu, professore di Radiologia Oncologica dell’Università del Maryland (Baltimora). L'apparecchio è costato circa 2 milioni di euro, di cui 250 mila sono stati erogati con un contributo della Fondazione Friuli del presidente Giuseppe Morandini. Grazie a questa impianto, l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine sarà uno dei primi centri in Europa ad offrire alle pazienti un'opzione completamente non invasiva per l'irradiazione parziale e stereotassica della mammella. I trattamenti radioterapici saranno più brevi ed altamente mirati, tali da annullare gli effetti collaterali delle radiazioni sugli organi circostanti (cuore e polmoni). Gammapod rappresenta un cambiamento della pratica clinica nel trattamento in stadio precoce del carcinoma mammario. Totalmente non invasivo consentirà alle  pazienti di ricevere un ciclo completo di trattamento in poche applicazioni (fino a un massimo di 5). Per intenderci, i risultati che si ottenevano dopo 25 trattamenti, ora si potranno ottenere solamente con una seduta radioterapica. L'avveneristico apparecchio sarà utilizzato dalla Radioterapia dell'Azienda Sanitaria diretta dal dottor Marco Trovò. 

Pronto Soccorso dell’Ospedale di Udine-4

Pronto Soccorso dell’Ospedale di Udine-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trans nuda in mezzo alla strada, un carabiniere chiede 1 milione di risarcimento danni

  • Dà fuoco al marito cospargendolo di benzina, è madre di due ragazzi udinesi

  • Delitto Orlando, Mazzega si è suicidato

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

Torna su
UdineToday è in caricamento