Operazione anti droga, cinque nuovi arresti in città

Si tratta di un italiano e di 4 stranieri colti in flagranza con eroina e cocaina. Sono 32, nel complesso, gli spacciatori finiti in manette

Nuovi arresti da parte della Polizia di Udine all'interno della maxi operazione antidroga Magnolia.

In manette

Su disposizione della Procura della Repubblica di Udine gli agenti della Qustura hanno messo in manette altri cinque spacciatori, colpiti durante l'attività investigativa dal provvedimento di arresto differito, disponendo così, nel complesso, 32 misure restrittive.

Chi sono gli spacciatori

Si tratta di un 20enne, italiano e residente a Udine, A. F. B. - ora ai domiciliari -; di due pakistani, B. M. di 26 anni e N. M. di 22 anni, il primo già in carcere e il secondo rintracciato a Gorizia, entrambi in Italia con regolare permesso di soggiorno per protezione sussidiaria; un 26enne afghano, M. A. K., rintracciato dagli agenti delle Volanti vicino alla stazione delle corriere ed infine di un 32enne, U. O., nigeriano e proveniente dal vicino Veneto, condotto al carcere cittadino di via Spalato.

Potrebbe interessarti

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Api, vespe e calabroni: come allontanarli con rimedi naturali

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Piante grasse: perché tenerle in casa?

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Un flop dietro l'altro, gli eventi per l'Europeo Under 21 sono costati 90mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento