"Mirco Sacher era un uomo solo e succube delle due ragazzine"

Lo sostiene l'avvocato Valerio Toneatto, legale dei familiari del pensionato. "L'unico punto oscuro rimane quello di capire cosa ha scatenato la violenza brutale delle due ragazze"

Mirco Sacher, il ferroviere in pensione ucciso in un campo alla periferia di Udine, era un uomo ''solo e succube delle due ragazzine''.

Ne è convinto il legale dei familiari dell'uomo, Valerio Toneatto, in base agli atti dell'inchiesta per omicidio della Procura dei minori di Trieste nei confronti delle due adolescenti udinesi che si sono autoaccusate della sua morte.

''L'unico punto oscuro - conclude - rimane quello di capire cosa ha scatenato la violenza brutale delle due ragazze''.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento