Omicidio Lignano: reso passaporto a Pecile, presto il rientro in Italia

Tramite il quotidiano Messaggero Veneto il cronista ha fatto sapere di stare bene e di non aver subito violenze o costrizioni. E' stato invitato a lasciare l'isola assieme agli altri colleghi italiani

Sono stati scortati a L'Avana per essere fatti rientrare in Italia i quattro inviati italiani fermati dalle autorità cubane venerdì sera, e interrogati per 12 ore. La decisione è stata presa dall'autorita' migratoria di Camaguey, dove i quattro sono stati sottoposti a un procedimento per violazione dello status migratorio, essendo arrivati nell'isola caraibica come turisti ma in realtà lavoravano come reporter sulle tracce di Reiver Laborde Rico, rintracciato e intervistato in relazione al delitto di Lignano.

ARRESTATO A CUBA DOMENICO PECILE

Tra di loro anche il cronista del Messaggero Veneto Domenico Pecile che, come ha fatto sapere il quotidiano, ha ottenuto la restituzione del passaporto e l'invito a lasciare Cuba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pecile aveva chiamato il giornale dichiarando: ''sto bene. Non ho subito violenze o costrizioni. Spero di rientrare presto. Grazie per l'affetto con il quale mi state seguendo''. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

Torna su
UdineToday è in caricamento