Morto in mezzo al campo: due 15enni udinesi si sono costituite dai carabinieri

Il corpo dell'uomo era stato ritrovato ieri in un campo della periferia cittadina. Le due ragazze sostengono di avere reagito a un tentativo di violenza sessuale. Si sono presentate dai carabinieri di Pordenone

Due ragazze di 15 anni di Udine si sono costituite la scorsa notte al Comando provinciale dei Carabinieri di Pordenone in relazione alla morte dell'uomo di 60 anni circa, il cui cadavere è stato trovato in un campo alla periferia di Udine. Secondo le prime ammissioni, la morte dell'uomo sarebbe stata causata da una loro reazione a un tentativo di violenza sessuale. Le due ragazzine si sarebbero allontanate a bordo dell'automobile dell'uomo, poi abbandonata per andare a costituirsi.

PIU' OMBRE CHE LUCI SULLA VICENDA

SACHER ERA AMICO DI FAMIGLIA DI UNA DELLE DUE RAGAZZE

>>I PRIMI PARTICOLARI DELLA CONFESSIONE<<

Secondo le prime ammissioni, la morte dell'uomo sarebbe stata causata da una loro reazione a un tentativo di violenza sessuale. Poi le due si sarebbero allontanate dal luogo a bordo dell'automobile dell'uomo, per poi abbandonarla e costituirsi dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima non aveva addosso nè soldi nè documenti. Non è stato quindi possibile identificarlo e nessuno ne ha denunciato la scomparsa. Sul suo corpo non erano state ritrovate tracce di violenza.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Parcheggia davanti al suo locale per caricare la merce per le consegne ma viene multata

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

Torna su
UdineToday è in caricamento