Fuma una sigaretta e provoca l'incendio che gli toglie la vita

La vittima è un 74enne che risiedeva in via Reconquista, nella zona ovest della città

Immagine d'archivio

Ha perso la vita a causa delle esalazioni di monossido scatenate da un incendio causato da lui, probabilmente essendosi addormentato sul letto con la sigaretta accesa in mano. Viveva in un ambiente circoscritto e il fumo è stato letale. Il decesso risalirebbe addirittura a venerdì scorso, ma la vittima è stata ritrovata solamente nel pomeriggio di lunedì. A perdere la vita è stato il 74enne Renzo Cirio, residente in un piccolo appartamento di una palazzina Ater in via Reconquista, zona ovest della città, quartiere San Domenico.

Gas killer, marito e moglie trovati morti a Dignano

Il corpo di Cirio presentava anche diverse ustioni. È stata esclusa la possibilità che siano intervenuti soggetti terzi, visto che la porta era chiusa a chiave e non sono stati riscontrati segni di effrazione sulle finestre. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Udine. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Canta il coro gospel, più di 10 intossicati finiscono in ospedale

Torna su
UdineToday è in caricamento