Il ricordo di Luigi Necco da parte del nipote, l'assessore Pizza

Il componente della giunta comunale ha affidato a un post su Facebook l'addio allo zio, popolare giornalista sportivo e star di "90° minuto" negli anni migliori del calcio italiano

«Per noi eri semplicemente zio Gino. Le considerazioni personali le teniamo serbate nel nostro cuore». È così che l'assessore Enrico Pizza inizia il ricordo, sul suo profilo Facebook, di quello che se per lui era lo "zio Gino" per tutti gli italiani rispondeva al nome di Luigi Necco, colosso del giornalismo sportivo negli anni in cui la Serie A era davvero il campionato più bello del mondo, mancato all'età di 84 anni nella sua Napoli.

Personaggio iconico, dotato di grande senso dell'umorismo e di teatralità, elevò a vera e propria coreografia i suoi collegamenti dal "San Paolo" di Fuorigrotta e dal "Partenio" di Avellino. Con l'addio di Necco se ne va un altro esponente di un giornalismo sportivo raffinato, che aveva poco a che fare con le urla e il mercato 365 giorni l'anno, ma che al tempo stesso non disdegnava una sottile partigianeria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

Torna su
UdineToday è in caricamento