Cussignacco e tutta Udine Sud piangono la scomparsa del "Pipe"

All'anagrafe era Giancarlo Del Frate, ma in tutto il quartiere era conosciuto con il soprannome. Era un personaggio molto amato

Giancarlo Del Frate, il "Pipe" di Cussignacco

Giancarlo Del Frate, il “Pipe” di Cussignacco, ha smesso di vivere dopo un malore accusato nel giardino di casa. Classe 1952, invalido civile, molto conosciuto in tutta la zona sud della città per il suo carattere gioviale e la capacità di stare con tutti, animando la vita sociale di Cussignacco.

Il soprannome

È stato il guardalinee storico del campo da calcio di Cussignacco, volontario della sagra paesana. Fu collaboratore dell’ex cinema “Ellero”, sala storica della frazione. Il soprannome arrivava dalla sigaretta che di fatto gli faceva sempre compagnia. Da sempre amico dei ragazzi del paese, dal profilo quasi eterno grazie ai tratti caratteristici: il baffo, il viso vivace e la giovialità. La data dei funerali non è stata ancora definita. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Apre a Udine il tempio dei cocktail dove il vino è bandito

  • Cronaca

    Tutte contro Fedriga, le donne si schierano in vista del congresso sulla famiglia

  • Cronaca

    Truffa del bancomat in azione, rubati oltre 3mila euro da un conto

  • Cronaca

    Il liceo "Copernico" ha la sua associazione di ex alunni

I più letti della settimana

  • Picchia la nipote minorenne e va a letto con la madre

  • Degrado e prostituzione, chiuso un centro massaggi nell'Alto Friuli

  • Schianto mortale a Porpetto, perde la vita un motociclista

  • Apre a Udine il tempio dei cocktail dove il vino è bandito

  • "Camionisti in trattoria" annuncia il Friuli e va in onda il Veneto: è polemica

  • Incidente mortale di Porpetto, la vittima è un 25enne maranese

Torna su
UdineToday è in caricamento