Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

L'episodio si è verificato a San Fior, in provincia di Treviso

Trenitalia informa che sulla linea 14 Udine-Venezia è in corso un’anormalità di circolazione dovuta alla morte di una persona che si trovava sui binari e che è stata investita da un convoglio. L'incidente si è verificato all'altezza di San Fior, in provincia di Treviso. Lungo – alle ore 8 e 30 – l'elenco di corse soppresse e in ritardo:

- Treno 11013 soppresso nella tratta Sacile – Treviso
- Treno 11008 soppresso nella tratta Conegliano - Sacile
- Treno 11019 fermo a Casarsa
- Treno 20958 limitato a Udine
- Treno 2445 fermo a Udine
- Treno 20952 soppresso nella tratta Sacile - Conegliano
- Treno 2442 limitato a Treviso
- Treno 11014 soppresso nella tratta Conegliano – Sacile

Per rimediare ai disservizi è stato organizzato un treno straordinario per servizio viaggiatori da Conegliano a Treviso, attivato il servizio spola Sacile – Conegliano al momento con cinque autobus sostitutivi. La tratta è stata riaperta dopo le 11 e 30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro incidente simile si è verificato nella notte – all'una – tra Ronchi e Cervignano. Il traffico è stato sospeso fino a dopo le 6, per consentire le attività di Polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento