Fagagna: 47enne morto in casa sul pavimento insanguinato

Alessandro Foschia, residente nella frazione di Battaglia, è stato trovato senza vita dal padre nel pomeriggio di domenica. Oggi l'autopsia per chiarire le cause del decesso

Morto in cucina riverso sul pavimento insanguinato, con le le nocche delle mani piene di graffi. Così Sergio Foschia ha ritrovato il corpo senza vita del figlio Alessandro, di 47 anni, ieri pomeriggio a Battaglia, frazione di Fagagna. Le circostanze hanno indotto il personale del 118 a chiamare i carabinieri di Fagagna e San Daniele. Oggi se ne saprà di più dopo che sarà stata effettuata l'autopsia disposta da pm Fimocchiaro.

In base a una prima ipotesi il decesso di Foschia potrebbe essere dovuto al grande caldo, e potrebbe essere veritiero il fatto che cadendo si sia ferito le nocche e abbia versato il sangue sul pavimento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro rimedi naturali per allontanare le cimici da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

Torna su
UdineToday è in caricamento