San Daniele: ritrovato un cadavere nel Ledra, si tratta di una donna

A perdere la vita è stata la 47enne di Buja Rita Fanti. In base ai primi accertamenti sembra che il decesso sia dovuto ad annegamento. Per adesso non si sospettano interventi di terzi

I carabinineri di San Daniele hanno trovato il cadavere di una donna  verso le 12:30 di ieri, dopo una segnalazione arrivata in caserma. Il rinvenimento è stato effettuato in località Taulir, a fianco della riva sinistra del canale Ledra.

La donna, il cui corpo era in stato di decomposizione avanzata, è stata identificata in Rita Fanti. Si tratta di una 47enne di Buja, scomparsa da casa il 4 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In base ai primi accertamenti effettuati dagli uomini dell'Arma il decesso sarebbe stato causato da annegamento, senza nessun intervento da parte di terzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento