Minorenne fa sparire 400 pacchetti di sigarette

Sono stati ritrovati solo 40 dei 400 pacchetti di sigarette rubati in un tabacchino della Carnia. Il giovane aveva già precedenti

Un minorenne del pordenonese e accolto in una comunità di recupero e con precedenti è stato deferito in stato di libertà per furto aggravato e ricettazione dai carabinieri della stazione di Paluzza, coordinati dalla Compagnia di Tolmezzo.

L'accaduto

A seguito di un furto avvenuto in un tabacchino di Paluzza tra sabato 19 e domenica 20 gennaio, le indagini si sono indirizzate nel centro minori. I carabinieri, dopo una perquisizione, hanno così recuperato 40 dei 400 pacchetti di sigarette che erano stati sottratti, identificandoli grazie al codice alfanumerico di riconoscimento sulle confezioni, oltre che 95 euro derivati da un furto compiuto in una delle aree ricreative della comunità stessa, .

I precedenti

Durante le attività di ricerca sono stati trovati e posti sotto sequestro anche quattro leverini utilizzati per compiere un’effrazione in un bar della zona di cui è stata rinvenuta parte della refurtiva e della quale è ritenuto responsabile lo stesso giovane, che deve così rispondere per furto aggravato e ricettazione.

Potrebbe interessarti

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Api, vespe e calabroni: come allontanarli con rimedi naturali

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

Torna su
UdineToday è in caricamento