Palmanova si può salvare: intesa Regione-Ministero Beni Culturali

La conferma arriva dopo l'incontro tra la presidente della Giunta regionale Serracchaini e il ministro Franceschini: pronti due milioni di euro per i primi interventi

Salvare Palmanova? Sì può. Lo ha annunciato Debora Serracchiani, presidente della Regione Fvg al termine di un incontro che si è tenuto nella giornata di ieri, 11 febbraio 2015, a Roma, insieme al ministro dei Beni e delle Attività culturali, Dario Franceschini.

Il Governo, infatti, si è reso disponibile per definire un Protocollo d'intesa con la Giunta regionale e con l'Amministrazione comunale di Palmanova per valorizzare e conservare la fortezza.

Non solo: dal Ministero sono arrivati già due milioni di euro per avviare i primi lavori di restauro. Fondi ulteriori si potranno aggiungere grazie a finanziamenti (possibili) derivanti dall'Unione Europea e con risorse regionali. Si cercherà, quindi, di attuare immediatamente un protocollo di intesa affinchè l'iter vada in porto.

Serracchiani, inoltre, ha comunicato al ministro di mettere in pratica l'accordo per la Fondazione Aquileia, in cui è previsto un trasferimento delle aree archeologiche del Foro e del Porto fluviale alla Fondazione stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

  • Morto tra le fiamme di casa sua, si indaga per omicidio

Torna su
UdineToday è in caricamento