Minaccia di morte il sindaco e picchia un impiegato del Comune per rivedere la ex

Protagonista della vicenda un uomo del 1976. I fatti si sono verificati a Porpetto, nella Bassa Friulana

Le continue violazioni del "divieto di avvicinamento" alla sua ex hanno fatto in modo che il gip del tribunale di Udine convertisse la misura adottata in precedenza in una custodia cautelare nel carcere di Udine. Il destinatario è il classe 1976 A.N., originario di Palermo e residente nel territorio del Comune di Porpetto.

Minacce e pestaggi

Nel paese della Bassa abita ancora la sua vecchia compagna, vessata e tormentata in più riprese dall’individuo. In alcuni di questi “raid” il 42enne siciliano ha pure minacciato di morte il sindaco del paese e picchiato un impiegato del Comune. In questi giorni i carabinieri della stazione di Cervignano, comandati dal capitano Stefano Bortone, hanno dato esecuzione all’ordinanza accompagnando A.N. in via Spalato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • speriamo che lo trattino bene , in galera, o ... dovremo rimborsare i maltrattamenti ...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vasto incendio in montagna, chiusa la regionale della Val Degano

  • Economia

    In Friuli come da Facebook e Google, si possono portare i cani al lavoro

  • Cronaca

    L'annuncio di lavoro choc: "Cercasi operaio agricolo, no stranieri"

  • Cronaca

    Allevamento abusivo di cani da caccia, trovato un animale morto e altri reclusi

I più letti della settimana

  • Tragedia a Prepotto, muore a soli 24 anni

  • Sulle strade della città arrivano i nuovi "VeloCity" contro chi corre troppo

  • Incidente in autostrada lungo la A4, chiuso il tratto Villesse-Palmanova

  • Ballerino stroncato da un malore a 55 anni

  • Auto si ribalta e finisce contro un platano, grave un 26enne

  • Rubava l'incasso dell'azienda dove era dipendente, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento