Minaccia di morte il sindaco e picchia un impiegato del Comune per rivedere la ex

Protagonista della vicenda un uomo del 1976. I fatti si sono verificati a Porpetto, nella Bassa Friulana

Le continue violazioni del "divieto di avvicinamento" alla sua ex hanno fatto in modo che il gip del tribunale di Udine convertisse la misura adottata in precedenza in una custodia cautelare nel carcere di Udine. Il destinatario è il classe 1976 A.N., originario di Palermo e residente nel territorio del Comune di Porpetto.

Minacce e pestaggi

Nel paese della Bassa abita ancora la sua vecchia compagna, vessata e tormentata in più riprese dall’individuo. In alcuni di questi “raid” il 42enne siciliano ha pure minacciato di morte il sindaco del paese e picchiato un impiegato del Comune. In questi giorni i carabinieri della stazione di Cervignano, comandati dal capitano Stefano Bortone, hanno dato esecuzione all’ordinanza accompagnando A.N. in via Spalato.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Come far durare la tinta per capelli più a lungo anche d'estate

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento