Militare suicida, alla base del gesto l'affidamento del figlio

L'uomo che si è tolto la vita nel pomeriggio di ieri a Udine avrebbe avuto anche alcuni problemi di natura economica

A neanche 24 ore dalla tragedia familiare avvenuta ieri pomeriggio a Udine, in cui un militare si è suicidato sparandosi con la pistola della moglie, spuntano alcune indiscrezioni sulla base del drammatico gesto: il caporal maggiore dell'Esercito, infatti, avrebbe deciso di farla finita per l'affidamento di un figlio avuto da un'altra donna.

Non solo: come riporta Il Gazzettino, ci sarebbero stati alcuni problemi di natura economica per il pagamento del mutuo. Ma si escludono altre problematiche, come quella lavorativa o quella legata a una possibile depressione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento