Immigrazione, Fedriga chiede il superamento del modello di accoglienza diffusa

"Aprire le porte in modo indiscriminato ai migranti è una soluzione sbagliata, tanto sotto il profilo politico quanto etico" commenta il governatore a Udine

"Il superamento del modello di accoglienza diffusa è garanzia in primo luogo della sicurezza dei cittadini del Friuli Venezia Giulia, ma rappresenta al contempo fonte di tutela per quelle persone che hanno realmente diritto a essere ospitate dalla nostra comunità", queste le parole del governatore Massimiliano Fedriga all'intervento di oggi, 12 gennaio, alla scuola di politica ed etica sociale dell'arcidiocesi di Udine.

Le critiche

Per il governatore, "aprire le porte in modo indiscriminato ai migranti è una soluzione sbagliata, tanto sotto il profilo politico quanto etico, perché presta il fianco a chi specula sul traffico di esseri umani e abbandona al proprio destino chi invece quel viaggio non è nemmeno riuscito a intraprenderlo". Fedriga invita quindi a prendere soluzioni diverse e più efficaci guardando a obiettivi a lungo termine, "quali la creazione di centri di protezione sulle rotte migratorie e il potenziamento degli investimenti nei Paesi di origine per favorire lo sviluppo e l'occupazione".

L'Europa

Fedriga, durante il suo intervento a Udine, chiede anche maggiori aiuti dall'Europa"L'Europa, anziché discutere sulla ripartizione delle quote, utilizzi la propria forza politica ed economica per far rispettare gli accordi bilaterali ai Paesi di origine che li hanno sottoscritti". L'appello è stato lanciato in legame all'esigenza del centro per la permanenza e il rimpatrio di Gradisca d'Isonzo"A dispetto di un accordo bilaterale in essere - ha spiegato Fedriga - il Pakistan non riconosce i propri cittadini e ne impedisce il rimpatrio, lasciandoli così in carico alle comunità del Paese di arrivo". Da qui, la richiesta all'Europa per sostenere le realtà, come quella in regione, che "si trovano a mantenere persone raggiunte da decreti di espulsione ma, di fatto, non allontanabili".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima insulta i carabinieri e poi s'inventa di essere stato picchiato da loro

  • Cronaca

    Dopo quello di Natale, adesso anche la Pasqua avrà il suo albero

  • Cronaca

    Costo dell'acqua, Udine provincia più economica, a Trieste si disperde di più

  • Cronaca

    Tangenziale Sud, la prima pietra a inizio 2021

I più letti della settimana

  • Droga, lavoro in nero e alcol a minori di 16 anni: chiusa una discoteca

  • Gira con i genitali al vento e urina lungo la strada, la scena in Via Tarcento

  • Picchia la nipote minorenne e va a letto con la madre

  • Degrado e prostituzione, chiuso un centro massaggi nell'Alto Friuli

  • Schianto mortale a Porpetto, perde la vita un motociclista

  • "Camionisti in trattoria" annuncia il Friuli e va in onda il Veneto: è polemica

Torna su
UdineToday è in caricamento