"Menocchio" del friulano Alberto Fasulo in concorso al Festival di Locarno

Oggi, alle 16.30, l'anteprima mondiale della storia del mugnaio di Montereale Valcellina inquisito nella seconda metà del Cinquecento pur di difendere la libertà di pensiero

Il film "Menocchio" diretto dal regista friulano Alberto Fasulo, già vincitore del Marc'Aurelio d'Oro con "Tir" per il miglior film alla Festa del Cinema di Roma, è in concorso ufficiale nella competizione principale del 71° Festival di Locarno. Il film è prodotto da Nefertiti Film con Rai Cinema, co prodotto da Hai Hui Entertainment (Romania) ed è stato sostenuto da: MIBACT – Direzione Cinema, Fondo Per l'Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, Friuli Venezia Giulia Film Commission, Trentino Film Commission, CNC - Centrul National al Cinematografiei (Romania). 

Fasulo è alla sua quarta fatica cinematografica dopo Rumore Bianco del 2008; Tir del 2013 e Genitori del 2015. Iniziate a settembre e concluse a novembre del 2017, le riprese del film sono state effettuate tra Friuli e Trentino avvalendosi di una troupe ridotta al minimo e di un cast di attori non professionisti, selezionati attraverso un’attenta ricerca. In esse si descrive la figura di Domenico Scandella, detto Menocchio, mugnaio friulano di Montereale Valcellina, vissuto tra il 1532 e 1599,  processato e giustiziato per eresia dall'Inquisizione pur di difendere la "la sua libertà di pensiero". La storia venne alla luce grazie al lavoro di ricerca dello storico e saggista Carlo Ginzburg, raccontato nel libro "Il formaggio e i vermi" pubblicato nel 1976. 

La quarta opera di Fasulo contenderà il titolo della sezione internazionale ad altri nomi emergenti della cinematografia mondiale. Quest i film in competizione: “Glaubenberg,” Thomas Imbach, Switzerland; “A Family Tour,” Liang Ying, Taiwan, Hong Kong, Singapore, Malaysia; “Diane,” Kent Jones, U.S.; “La Flor,” Mariano Llinas, Argentina; “Yara,” Abbas Fahdel, Lebanon, Iraq, France; “Menocchio,” Alberto Fasulo, Italy; “Late to Die Young,” Dominga Sotomayor, Chile, Brazil, Argentina, The Netherlands, Qatar; “Ray & Liz,” Richard Billingham, U.K. ;“Hotel by The River,” Hong Sangsoo, South Korea; “A Land Imagined,” Siew Hua Yeo, Singapore, France, The Netherlands; “M,” Yolande Zauberman, France; “Sibel,” Cagla Zencirci, Guillaume Giovanetti, France, Germany, Luxembourg, Turkey; “Genese,” Philippe Lesage, Canada; “Wintermarchen,” Jan Bonny, Germany; “Alice T.,” Radu Muntean, Romania.

Qui il poster ufficiale del film "Menocchio"

Menocchio-3

Il selfie di Fasulo al suo arrivo a Locarno (Svizzera)

Alberto Fasulo-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cede un pezzo di autostrada, A4 chiusa tra Porto e Latisana

  • Operaio trovato morto in casa a soli 42 anni

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Autovelox verso Lignano senza pietà, multa per un chilometro oltre il limite

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • Come lavare i vetri di casa senza lasciare aloni

Torna su
UdineToday è in caricamento