Gemona: svelato il mistero del marocchino con le dita amputate

Il ragazzo, illegalmente in Italia, si sarebbe lanciato da un treno in corsa, mettendo però la mano sui binari e venendo quindi "arrotato"

L'uomo era stato trovato sabato dai Carabinieri

E' stato svelato il mistero di Gemona. Il marocchino trovato sabato notte con due dita della mano destra amputate e le altre tre rotte (qui la vicenda) è un immigrato clandestino in Italia da circa due mesi. Mustapha -questo il suo nome- stava viaggiando su un treno merci nel Gemonese. Scendendo dal treno in corsa, sarebbe scivolato, mettendo la mano destra sui binari e venendo così ferito.

Il ragazzo, classe '85, una volta ricevute le cure nell'Ospedale di Gemona, sarà estradato e rimandato in Marocco.

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento