Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fidenato: "Pronti a riseminare mais ogm Mon 810"

 

Il commento e le prossime mosse dell'agricoltore Giorgio Fidenato, leader di Futuragra: «Questa sentenza ha chiarito gli aspetti controversi dell'applicazione del principio di precauzione, attuato fino ad oggi "ad minchiam". Per attivare le misure di emergenza la sentenza ha dichiarato che bisogna dimostrare che ci sia un manifesto pericolo che il prodotto faccia male. Abbiamo vinto una battaglia, non una guerra. L'aspetto dei risarcimenti e dei costi che ho sostenuto è secondario».

«Ora, con la direttiva europea cambia anche la nostra strategia - prosegue l'agricoltore-, infatti abbiamo già impugnato la direttiva europea -(la numero 412 del 2015 del Parlamento Europeo che modifica la Direttiva 2001/18/Ce per quanto concerne la possibilità per gli stati membri di limitare o vietare la coltivazione di organismi geneticamente modificati sul loro territorio)-. Essendo mutato il quadro giuridico, se noi riusciremo a superare il filtro di ammissibilità di questo nostro nuovo ricorso, semineremo mais ogm. Poi nell'ambito del processo penale a cui saremo sottoposti, chiederemo alla Giustizia europea se questa direttiva è conforme ai trattati europei. Ripeto, un mio collega spagnolo può seminare ogm, io no; ergo si violano ampiamente i trattati. Questa non è Europa».

L'Europa dice sì al mais ogm, la vittoria storica di Giorgio Fidenato

Fidenato: “Io come Bosman e Beppino Englaro. Cerco solo giustizia e libertà”

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO Elettra Lamborghini e la serata interrotta a Lignano: "Mai visto animali del genere"

  • Alcool a Vernasso, foto e video delle esagerazioni fanno il giro del web

  • VIDEO L'acqua del Tagliamento risale verso il monte

  • Spray al peperoncino, come Salmo ha mantenuto la calma

Torna su
UdineToday è in caricamento