Infermiera e mamma di giorno, pittrice nel tempo libero: Lisa alla conquista del Giappone

Dopo Milano passa la selezione per poter rappresentare l’arte italiana nel 2020

Di giorno infermiera, nel tempo libero pittrice. La passione per l'arte per Lisa Burelli, nata a Gemona del Friuli residente nel piccolo comune di Magnano in Riviera, comincia fin da bambina e prosegue oggigiorno nonostante un'attività lavorativa impegnativa e un ruolo di mamma che la occupa a tempo pieno.

Lisa è una delle artiste selezionate da tutta Italia per poter rappresentare l’arte italiana in Giappone, nel 2020. I pittori sono stati scelti dal Critico d’Arte, Pasquale Di Matteo che vanta collaborazioni con talenti di indiscusso talento.

"Lisa Burelli - scrive Di Matteo - è un'artista dalla forte personalità espressiva. Nella sua arte, si notano sia una grande spinta alla sperimentazione, sia l’amore per i grandi maestri del passato, soprattutto per la musicalità del colore di Kandinsky, di cui la Burelli sembra amarne lo stile. Lisa Burelli è stata selezionata a rappresentare l'arte italiana in Giappone per l'armonia dei suoi colori e per la sensibilità della sua amalgame cromatiche, che sono pura poesia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

  • Morto tra le fiamme di casa sua, si indaga per omicidio

Torna su
UdineToday è in caricamento