Vandali sulla linea ferroviaria Trieste-Udine: stazioni danneggiate

Vetri rott, pareti imbrattate e rifiuti abbandonati a Cormons e a Sagrado. Rfi aveva appena sistemato sottopassi e arredi

La stazione di Cormons (foto da Facebook)

Ancora vandali sulla linea ferroviaria Trieste-Udine. Negli ultimi giorni sono infatti state danneggiate le stazioni di Cormons e Sagrado in provincia di Gorizia. Nella prima sono stati rotti alcuni vetri, imbrattate le pareti, scaricato a terra un estintore, prelevato cibo dal bar e gettato sulle scale e sui marciapiedi, divelte le coperture dei nuovi cestini.

A Sagrado nella stazione appena ritinteggiata, sono state nuovamente sporcate le pareti con scritte e abbandonato un quantitativo ingente di rifiuti di diverso genere negli spazi aperti al pubblico.

Nelle due stazioni Rete Ferroviaria Italiana aveva da poco risanato i sottopassi, sostituito gli arredi (panchine, posaceneri, cestini dei rifiuti) e tinteggiato le sale d’attesa, con un investimento complessivo di circa 21mila euro. Il danno economico degli atti vandalici supera, secondo le stesse stime di Rfi, i quattromila euro.

RFI ha sporto denuncia contro ignoti per ogni episodio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento