Il maestro che ama leggere ai bimbi: prima fonda un collettivo di lettura e ora scrive libri per l'infanzia

Giulio Freschi è un maestro elementare di 29 anni: dopo aver fondato il collettivo La Giraffa con gli occhiali, ha scritto un libro illustrato per l'infanzia

Giulio Freschi con il libro Clara Kombinadisastri

Si dice spesso che l'unico modo per non sentire fatica mentre si lavora sia quello di amare la propria professione. Di sicuro Giulio Freschi, giovane maestro elementare di 29 anni, è tra quei fortunati a potersi vantare di questo stato. Ed è proprio dalla passione del suo mestiere che Giulio ha deciso di andare oltre al suo ruolo di insegnante: prima ha fondato il collettivo "La Giraffa con gli occhiali" per la promozione della letteratura infantile, e ora ha deciso di scrivere il suo primo libro per l'infanzia. «L'energia che riescono a trasmettere i bambini è qualcosa di incredibile e a fine giornata riesci sempre ad uscirne con un  sorriso in più. Sono completamente innamorato del mio lavoro, formare le giovani menti è veramente un sogno, diventi un punto di riferimento, una guida, un amico».

Clara Kombinadisastri

Il libro è edito da L'Orto Della Cultura ed è il primo lavoro del maestro Giulio.  «È un albo illustrato, dove testo e illustrazioni si fondono grazie allla sapiente e simpatica opera dell'illustratrice Tatyana L'Astorina».
«La letteratura infantile - ci racconta Giulio - mi ha sempre affascinato: durante gli anni dell'università ho avuto l'occasione di conoscere il prof. Sossi, purtroppo prematuramente scomparso, che è stato il mio mentore e mi ha trasmesso la passione per quel mondo fatto di carta, magia e illustrazioni. Nel giugno 2018 ho avuto la fortuna di partecipare a un workshop condotto dal professore dove ho conosciuto tanti compagni di questo bellissimo viaggio, tra cui Tatyana».

83416309_1517430858421474_6163268599357112320_n-2

La storia

È proprio durante il workshop è nata l'idea del libro. «Il nostro compito era quello di creare attraverso un personaggio-guida una storia comica. Io ho pensato a un simpatica signora con gli occhiali, che mi ha subito fatto venire voglia di farle combinare disastri! La povera Clara, di tavola in tavola, è costretta a cambiare sempre città, perché ne combina sempre una! L'idea è piaciuta a tal punto che L'Orto della Cultura ha deciso di pubblicarci. Ringrazio infatti Maura Pontoni, Chiara Zoppellaro  e tutto il loro staff per la fiducia».

Le presentazioni

Sono due per ora le presentazioni fissate per "Clara Kombinadisastri": il 7 febbraio ore 18.30 alla Libreria Trova Tempo di Codroipo e il 25 febbraio ore 17.30 alla Libreria Tarantola di Udine.

La Giraffa con gli occhiali

Ma per Giulio Freschi né fare il maestro né scrivere storie è abbastanza: l'amore per le attività con i bambini lo ha portato anche a crreare un collettivo tutto suo. «Nel tempo libero, dopo aver corretto i quaderni e litigato con il registro elettronico, mi dedico alla promozione della letteratura infantile con il collettivo della Giraffa Con Gli Occhiali, formato da me che faccio la voce narrante, il musicoterapeuta Giovanni Grisan alla chitarra e voce narrante; dai musicisti Marco Grisan alla tastiera e Alessandro Ranciaffi alle percussioni. Grazie a questa passione uniamo teatro, musicoterapia e narrazione ad alta voce, proponendo a bambini e adulti la versione musicale dei loro albi preferiti. Durante la performance la quarta parete cade e il pubblico diventa parte integrante dell'intreccio!».

75323215_3153611771378156_6484263236605575168_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Cocaina, anfetamina, cannabis e capienza massima del locale sforata

Torna su
UdineToday è in caricamento