Ciclabile in via Anton Lazzaro Moro, via alla sistemazione dell'incrocio

Partiti i lavori per la messa in sicurezza del punto nevralgico. L'assessore Pizza: «Così si migliora la continuità del percorso e si mette in sicurezza la zona»

Il cantiere, all'incrocio tra le vie Deciani, Mantica e Anton Lazzaro Moro

Incrocio più sicuro e miglioramento della viabilità e della continuità del percorso Fvg1: sono queste le logiche che hanno mosso i lavori di sistemazione del punto all’incrocio tra le vie Deciani e Anton Lazzaro Moro, a pochi metri di distanza da via Mantica, iniziati nella giornata di giovedì. 

L'assessore

«Si tratta di un incrocio dove la sosta selvaggia molto spesso rende complicato il percorso ciclabile Fvg1 Alpe Adria, che collega verso nord il centro a piazzale Diacono, passando per l'università e giungendo fino al Parco del Cormor - dichiara l’assessore Pizza -. La sistemazione dei marciapiedi e dei passaggi ciclopedonali mira a migliorare la continuità del percorso, che lo scorso anno ha visto passare migliaia di turisti austriaci. Anche questo intervento rientra nel progetto Udine Slow Town - conclude Pizza - per far diventare zona 30 chilometri all'ora il centro città, e aumentare la sicurezza stradale di pedoni e ciclisti».

via.moro-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dà fuoco al marito cospargendolo di benzina, è madre di due ragazzi udinesi

  • Delitto Orlando, Mazzega si è suicidato

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento