Cinquanta bambini finiscono al pronto soccorso per un'intossicazione alimentare

Decine di studenti del cividalese sono stati colpiti da forti attacchi di vomito, sono in corso gli accertamenti delle cause

Una probabile intossicazione alimentare. Pare essere questa la causa che ha portato cinquanta allievi delle scuole medie del Convitto nazionale Paolo Diacono al pronto soccorso dell’ospedale di Cividale, stamattina, colpiti da un virus intestinale.

I fatti

Le fonti ospedaliere dichiarano che potrebbe trattarsi di un'intossicazione alimentare provocata dal cibo servito nella mensa del convitto. Sono in corso degli accertamenti per verificare esattamente l'accaduto, anche perché non tutti gli studenti hanno consumato lo stesso pasto. L'episodio ha colpito altri dodici studenti della classe prima di uno dei licei annessi alla struttura. I ragazzi sono stati colpiti da forti attacchi di vomito. Un elemento in particolare fa tenere in considerazione altre ipotesi: diverse scolarseche, anche di San Pietro al Natisone e San Leoanrdo, hanno partecipato a un concerto al Teatro Ristori, giovedì mattina, 28 febbraio. La segnalazione ai carabinieri è stata partita direttamente dal personale medico del pronto soccorso. 

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento