Cinquanta bambini finiscono al pronto soccorso per un'intossicazione alimentare

Decine di studenti del cividalese sono stati colpiti da forti attacchi di vomito, sono in corso gli accertamenti delle cause

Una probabile intossicazione alimentare. Pare essere questa la causa che ha portato cinquanta allievi delle scuole medie del Convitto nazionale Paolo Diacono al pronto soccorso dell’ospedale di Cividale, stamattina, colpiti da un virus intestinale.

I fatti

Le fonti ospedaliere dichiarano che potrebbe trattarsi di un'intossicazione alimentare provocata dal cibo servito nella mensa del convitto. Sono in corso degli accertamenti per verificare esattamente l'accaduto, anche perché non tutti gli studenti hanno consumato lo stesso pasto. L'episodio ha colpito altri dodici studenti della classe prima di uno dei licei annessi alla struttura. I ragazzi sono stati colpiti da forti attacchi di vomito. Un elemento in particolare fa tenere in considerazione altre ipotesi: diverse scolarseche, anche di San Pietro al Natisone e San Leoanrdo, hanno partecipato a un concerto al Teatro Ristori, giovedì mattina, 28 febbraio. La segnalazione ai carabinieri è stata partita direttamente dal personale medico del pronto soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta da un’acquasantiera, muore a 7 anni

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento