Insulti alla moglie del guardalinee durante la partita dei ragazzi, arrivano i carabinieri

Episodio movimentato al campo sportivo di Remanzacco durante la partita tra Aurora e Forum Julii del campionato Allievi

Il campo sportivo di Remanzacco (foto da Facebook)

Non gli piace come si sta comportando il guardalinee e - come da triste abitudine - prende di mira la moglie per insultarlo. Il problema, per lui, è che la donna gli sta seduta a fianco, a pochi metri di distanza. Inizia così un parapiglia con invettive reciproche, fermato grazie all'arrivo dei carabinieri della stazione locale. 

Parla il presidente De Rosa: "Tutti hanno torto, ci vuole maggiore responsabilità"

La replica della donna coinvolta

La lite verbale

L'episodio si è verificato nella giornata di domenica a Remanzacco, durante l'incontro del campionato "Allievi" tra la formazione locale dell'Aurora e la Forum Julii di Cividale, finito 5 a 1 per gli ospiti. A questo livello gli assistenti di linea sono dirigenti delle società che si affrontano. Il "bersaglio" è stato un tesserato della società ospite, canzonato dal nonno di un ragazzo dell'Aurora, un classe 1949 residente a Pasian di Prato. Il motivo dell'invettiva contro l'uomo sarebbe rappresenato da una precedente offesa dello stesso assistente verso il mister dell'Aurora. 

La reazione

La moglie del soggetto insultato (una cividalese classe 1967), come anticipato, ha reagito immediatamente, facendo scattare una serie di insulti e provocazioni reciproche che sono terminate con l'arrivo dei militari. Il match non è stato interrotto, ma perché tutto potesse proseguire in serenità i protagonisti della vicenda sono stati divisi e allontanati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento