Nuovo asfalto in viale XXIII Marzo, disagi in piazzale D'Annunzio

Code e ingorghi intorno al grande snodo di Udine sud. Lamentele per la calendarizzazione dei lavori in giorni infrasettimanali e in orari di punta. Fontanini: "Pochi i vigili, indetta una riunione alle 9". Pizza: "Tra le polemiche alle buche o ai cantieri, preferisco le ultime"

Iniziati ieri, con un giorno di ritardo rispetto al cronoprogramma, i lavori per rimettere a nuovo il manto stradale lungo viale XXIII marzo. Il cantiere era stato programmato da tempo a completamento delle nuova viabilità dell'asse sud-est che ha visto nei mesi scorsi la costruzione di due rotonde e diversi scavi sotterranei all'ingresso di viale Trieste. Inevitabili le polemiche, sia sull'asfalto che sui social, e diverse le code registrate negli orari di punta (apertura-chiusura degli uffici e delle scuole).

Le lamentele

"I lavori di asfaltatura ritengo fossero necessari - incalza Pietro Fontanini -. E' innegabile che quel viale fosse davvero disastrato. Sicuramente il cantiere andava pianificato meglio come però sarebbe stato auspicabile una maggiore presenza di agenti della Polizia locale al fine di regolare meglio la viabilità e il deflusso dei veicoli, soprattutto nelle fase iniziale dei lavori. Mi risulta, però, che gli stessi agenti fossero impegnati in una riunione presso il comando in via Girardini. La Polizia locale - ribadisce il candidato sindaco del centrodestra - deve tornare di nuovo in mano al Comune, così come deve essere aumentato il numero degli agenti".

Le lamente maggiori sono rivolte in particolar modo alla calendarizzazione del cantiere, che secondo molti automobilisti poteva essere programmato su due giornate festive, vista anche l'importanza dello snodo viario. Ma le maggiori critiche sono rivolte ai divieti di accesso che si trovano i conducenti che da viale Europa Unita o viale Leopardi provano ad accedere in viale Trieste. Ad esclusione dei mezzi pubblici autorizzati, tutti sono costretti ad imboccare viale Palmanova - attraverso il cavalcavia o il sottopasso -  per bypassare i lavori e poi rientrare in città. E se ieri l'intricata situazione è stata presa in mano dalla Polizia dell'Uti Friuli Centrale, oggi a monitorare i varchi erano presenti due manovratori e due vigili. Uno di questi, però, - come sottolineato da Fontanini -, dopo le 9 è stato richiamato in sede a causa di una riunione indetta dal comandante Fanny Ercolanoni. 

La risposta di Pizza

"Il disagio è oggettivo vista anche l'importanza del piazzale - replica l'assessore Enrico Pizza-, ma con l'asfatatura messa in giornata, la situazione dovrebbe tornare alla normalità già da domani. Purtroppo il divieto d'accesso da ovest a est è stato reso necessario per non intasare la grande rotonda - come accaduto ieri mattina prima dell'intervento dei vigili urbani -, ma ricordo che qui si sta parlando del più grande piano di riqualificazione urbana che Udine abbia visto negli ultimi decenni. Ci sarà qualche disagio, ma preferisco i cantieri alle buche. E' inimagginabile effettuare un maxi piano di questo genere nei soli tre mesi estivi. Sono troppi i lavori programmati e il periodo estivo non è sufficiente per svolgerli tutti. Certo - rassicura l'assessore -, alcune vie particolarmente coinvolte dal traffico pendolare saranno rifatte solamente a scuole chiuse, come ad esempio via Caccia, ma tante altre strade saranno interessate dai cantieri fino al prossimo autunno. Penso a via Marco Volpe, porta Villalta o a viale Volontari".  

Ricordiamo che dopo viale XXII marzo, il cantiere si sposterà su viale Trieste. Il primo tratto ad essere rimesso a nuovo sarà quella che da sud va verso l'incrocio di via Cividale, seguirà poi l'asse opposto. Per permettere, inoltre, il transito dei mezzi, la strada sarà asfaltata in più fasi, lasciando sempre libera una delle due carreggiate. Sempre a completamento dell'asse del ring, dopo viale Trieste, inizieranno i lavori al moanto di via Caccia. 

Il video è stato realizzato poco dopo le 9.10, subito dopo le segnalazioni giunte in redazione. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

Torna su
UdineToday è in caricamento