Infortunio sul lavoro: operaio rischia l'amputazione

L'incidente è avvenuto a San Daniele del Friuli: un operaio di 37 anni è stato investito da un carrello elevatore

L'esterno della ditta dove è avvenuto l'incidente

Un uomo di 37 anni è stato investito da un carrello elevatore mentre era al lavoro, ferendosi gravemente a un piede. È accaduto nella mattina di mercoledì 27 novembre, all'interno dello stabilimento "Toppazzini" di San Daniele del Friuli che commercializza imballaggi in cartone.

I fatti

L'operario, un uomo di 37 anni residente a Martignacco, stava lavorando quando è stato travolto da un carrello manovrato da un collega, che non si è accorto della sua presenza. Dopo l'incidente i primi soccorsi sono stati prestati proprio dagli altri operai, in attesa del 118. Sul posto è poi giunta un'ambulanza, oltre che l'elicottero. Una volta in ospedale al 37enne è stao operato d'urgenza visto che l'incidente gli ha provocato una parziale amputazione dell'arto inferiore sinistro all'altezza della caviglia. Sull'incidente indagano i carabinieri e l'azienda sanitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento