Preoccupazione fra gli infermieri del Friuli Venezia Giulia

La categoria si sente fortemente penalizzata dalla nuova normativa sull'aggiornamento personale obbligatorio. Il personale sanitario rischia di dover pagare di tasca propria le attività formative

Gli infermieri del Friuli Venezia Giulia sono sul piede di guerra. Il motivo e' legato alla nuova normativa sull'aggiornamento professionale obbligatorio (Ecm) che, di fatto, penalizza il loro lavoro, li espone a ritorsioni da medioevo e li costringerebbe persino a pagare di tasca proprio gli eventi formativi, ha spiegato il Nursind in una nota.

''No alle sanzioni disciplinari che dovranno essere erogate dagli Ordini per chi non riuscira' a raggiungere i 150 crediti formativi nel triennio 2011-2013 - prosegue il comunicato - non vogliamo diventare oggetto di punizioni sulla cui natura saranno chiamati a decidere entro agosto gli Ordini e i collegi di riferimento''

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento