Preoccupazione fra gli infermieri del Friuli Venezia Giulia

La categoria si sente fortemente penalizzata dalla nuova normativa sull'aggiornamento personale obbligatorio. Il personale sanitario rischia di dover pagare di tasca propria le attività formative

Gli infermieri del Friuli Venezia Giulia sono sul piede di guerra. Il motivo e' legato alla nuova normativa sull'aggiornamento professionale obbligatorio (Ecm) che, di fatto, penalizza il loro lavoro, li espone a ritorsioni da medioevo e li costringerebbe persino a pagare di tasca proprio gli eventi formativi, ha spiegato il Nursind in una nota.

''No alle sanzioni disciplinari che dovranno essere erogate dagli Ordini per chi non riuscira' a raggiungere i 150 crediti formativi nel triennio 2011-2013 - prosegue il comunicato - non vogliamo diventare oggetto di punizioni sulla cui natura saranno chiamati a decidere entro agosto gli Ordini e i collegi di riferimento''

(ANSA)

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento