Infermiera anti vaccini a Codroipo: «Faremo approfonditi controlli a campione»

A dirlo è il direttore generale dell'Aas n. 3 Pierpaolo Benetollo: «Nel nostro territorio non c'è nessun allarme. Se ci sarà un procedimento penale penso che parteciperemo all'azione legale»

«Quello che fin da ora posso dire alla popolazione è che nel nostro territorio non c’è alcun allarme: non ci sono problemi immediati per la salute di nessuno, anche perché, ad oggi, non abbiamo nessun elemento per pensare che questo comportamento  - che non saprei ancora se definire patologico o delinquenziale - fosse stato già messo in atto quando questa persona lavorava nell’Udinese».

Reagisce così il il Direttore Generale della AAS 3 Pierpaolo Benetollo alla notizia che l’assistente sanitaria coinvolta nella vicenda mancati vaccini lavorò a Codroipo dal 2009 al 2015

LA NOTIZIA. La comunicazione da parte dell’Azienda Sanitaria di Treviso è arrivata ieri in Friuli. Sono così immediatamente iniziati gli approfondimenti, ed è emerso che questa persona ha lavorato da novembre 2009 a dicembre 2015 al Distretto di Codroipo.

LA TASK FORCE. Nel pomeriggio quindi è stato attivato il Sistema Sanitario per dare una risposta precisa e chiara ai dubbi che i medici e le famiglie giustamente si pongono. In stretto contatto fra Regione, ASUIUD e AAS 3 è stata costituita una apposita task force che comprende:

  •  I Direttori Sanitari della ASUIUD e della AAS 3
  •  I Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle due Aziende
  •  La Direzione dell’Area promozione salute e prevenzione  della Regione
  •  Il Professore di Igiene dell’Università di Udine, prof. Brusaferro, che è anche il coordinatore del programma Cure Sicure della nostra Regione  
  •  Il Professore di Igiene dell’Università di Trieste, prof. D’Agaro, che è esperto virologo
  •  Il Primario di Pediatria di San Daniele, dott. Sacher
  •  Il Direttore della Clinica Pediatrica di Udine, prof.ssa Cogo
  •  Il Presidente della Conferenza dei Sindaci e i rappresentanti dei Sindaci della zona
  •  È stata chiesta anche la partecipazione di rappresentanti del cittadini (Cittadinanza Attiva) 

La prima riunione si terrà stamattina alle 10.00 a Udine.

La sede del plesso sanitario codroipese

aas3 codroipo-2

LE PRIME MOSSE. Per fare totale chiarezza sulla vicenda, sostiene Benetollo, si è deciso di adottare i primi provvedimenti. «Abbiamo già attivato e organizzato una task force per disporre delle migliori competenze mediche e tecniche possibili e abbiamo deciso di fare approfonditi controlli a campione, con metodo rigorosamente scientifico, a coorte sui vaccinati per ognuno degli anni dal 2015 e indietro fino al 2009, per comprendere se e quando si è verificato un problema nel nostro territorio. Questa assistente sanitaria faceva circa 1000 vaccinazioni all’anno fra bambini e adulti. Nel giro di qualche settimana sapremo se ed eventualmente quando avesse iniziato la sua finzione e quindi interverremo»  

MASSIMA PUBBLICITÀ. «Tutti i casi che risultassero non coperti dalle vaccinazioni - precisa Benetollo - verranno attivamente richiamati dall’AAS 3.Un’altra decisione che abbiamo già preso è quella di dare massima pubblicità alle famiglie di tutte le informazioni in nostro possesso, agendo in completa trasparenza; per questo abbiamo richiesto che alla task force partecipino anche rappresentanti dei Sindaci e delle associazioni di cittadini».

A TREVISO. «Penso che ha fatto benissimo il mio collega di Treviso, dott. Benazzi - conclude Benetollo - con cui mi sono sentito ad agire con la massima decisione, da un lato per tutelare i bambini e dall’altro per perseguire la colpevole; se ci sarà un procedimento penale penso che parteciperemo all’azione legale. Le vaccinazioni sono un presidio fondamentale per la salute della popolazione, e non possiamo permetterci che ci siano scoperture».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Maltempo in Fvg: oggi la dichiarazione di stato emergenza

    • Cronaca

      Giovane stalker denunciato. Infastidiva la ex con messaggi e visite

    • Incidenti stradali

      FOTONOTIZIA Scontro tra due auto in via Liguria

    • Cronaca

      Minaccia donna con un martello, scatta la denuncia

    I più letti della settimana

    • Via Muratti, accoltellato a morte un uomo

    • Ice Bar a Pertegada: nasce il bar di ghiaccio in cui sorseggiare cocktail a -10 gradi

    • Colto da un infarto mortale mentre era al cinema con la famiglia

    • Scivola mentre arrampica e muore dopo la caduta

    • Con l'auto contro un pilone in tangenziale, grave un 30enne

    • Allerta meteo, gli aggiornamenti: temporali e fiumi in piena in Friuli

    Torna su
    UdineToday è in caricamento