Incidente mortale di Fiumicello, la vittima è un 22enne del posto

Il ragazzo viaggiava come passeggero su una vettura condotta da un 21enne. Con loro due 19enni e un 17enne

L’automobile coinvolta nell’incidente

È il 22enne fiumicellese Davide Francescotto la vittima del tragico incidente che ha avuto luogo questa notte a Fiumicello - Villa Vicentina, nella frazione di Papariano, in via Brancolo, alle 2 di notte.

I feriti

Viaggiava su un'automobile – come passeggero – assieme ad altri quattro ragazzi, due 19enni e un 17enne. Il mezzo è uscito di strada ed è andato a sbattere contro il muro di cinta di un'abitazione. Al volante della vettura c'era un 21enne. Il conducente e i passeggeri rimasti in vita hanno rimediato delle ferite non gravi. Sono stati soccorsi e condotti in ospedale e non sarebbero in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Le cause del sinistro sono al vaglio dei Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Palmanova, intervenuti sul posto per i rilievi. Presenti anche i Vigili del fuoco del distaccamento di Cervignano, che si sono occupati della rimozione del mezzo incidentato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento